Al PWF anche Marisa Cuomo, con Furore Bianco Fiorduva

fiorduva-marisa-cuomo

La terza delle verticali del Paestum Wine Festival 2016 sarà dedicata a Marisa Cuomo. Direttamente dalle rocce di Furore, l’azienda amalfitana parteciperà al salone nazionale del vino con uno dei suoi vini più apprezzati in Italia: Furore Bianco Fiorduva. Già considerato fra i migliori cinquanta vini italiani, il Fiorduva si candida a stupire nuovamente tutti i partecipanti.

Furore Bianco Fiorduva

Vincitore di diversi premi, il Furore Bianco Fiorduva è uno dei vini di punta di Marisa Cuomo. La sua produzione inizia con la raccolta a mano delle uve surmature, che giungono alla cantina ancora integre. Qui, le uve invecchiate sulla pianta, vengono pressati sofficemente. Successivamente, vengono inculati lieviti selezionati, che consentono una fermentazione a 12 °C, in botti di rovere per circa tre mesi.

Il vino imbottigliato si presenta col suo caratteristico colore giallo carico e con riflessi d’oro. L’odore ha sentori di frutta esotica, ricorda le albicocche e i fiori di ginestra. Il gusto, invece, è morbido e caratterizzato dalla persistenza di sentori di frutta passita, come l’albicocca secca, l’uva passa e i canditi.

Il Fiorduva è vincitore già di diversi premi. Fra questi:

  • Oscar 2006, miglior bianco d’Italia;
  • Tre bicchieri, Gambero Rosso;
  • Cinque grappoli, AIS;
  • Medaglia d’oro Selezione del Sindaco, Città del Vino;
  • Medaglia d’oro, concorso Femmes et Vins du Monde;
  • Best of Class Award Limiter Production;
  • Menzione speciale concorso enologico internazionale, Vinitaly;
  • Gran medaglia d’oro, Concorso internazionale dei vini di montagna;
  • Top 100, club di Papillon;
  • Miglior vino bianco 2012, Premio gusto Cortina Wine & Food Festival.

Marisa Cuomo

L’azienda vitivinicola Marisa Cuomo, non produce solamente uno dei migliori vini italiani. Nata nel 1980, infatti, le cantine Marisa Cuomo si trovano in uno dei luoghi più affascinanti della Campania e dell’intera Italia. Sulle pendici di Furore, a picco sul mare della costiera amalfitana, Marisa Cuomo e Andrea Ferraioli, assistiti dall’enologo Luigi Moio, hanno lungamente selezionato le uve da cui oggi vengono prodotti i vini dell’azienda. Accanto a questo, i due produttori vitivinicoli hanno unito tradizione e tecniche all’avanguardia, per produrre prodotti di qualità superiore.

I posti per questa verticale sono esauriti.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Telefono

Numero partecipanti